“Chiunque può fare il PR!”: la strategia vincente sui social network in soli 5 passaggi.

5 passaggi per una strategia vincente nei social network

Riuscire a convincere il mondo lì fuori - questa è la vera arte delle “public relations”. Eppure noi siamo certi che per il tuo brand puoi fare a meno di un’agenzia pubblicitaria o di un esperto consulente in strategie di marketing e allora… benvenuto nella nostra nuova mini-serie sul blog di Jimdo “Chiunque può fare il PR!”

Nel primo post del nostro blog, ci siamo concentrati in particolare sui social network e in questo per esempio Twitter e Facebook offrono un enorme potenziale. Instagram ha qualcosa come 600 milioni di iscritti al giorno, mentre Facebook 1,23 miliardi di utenti attivi al giorno. Ma come raggiungere il giusto target di persone attraverso i canali social? Qui di seguito descriviamo come elaborare e sviluppare una strategia vincente in 5 passaggi.

Step 1: scopri il loro potenziale

Perché usare i social network solo per postare intrattenimento, gif di gatti e meme o per restare in contatto con amici e conoscenti? I canali social offrono una vera e propria vetrina con cui poter presentare il tuo progetto in modo originale, acquisendo così nuovi clienti per il tuo marchio. Il modo in cui progettare il tutto dipende soprattutto dallo scopo che vuoi raggiungere attraverso i social, per cui definire i propri obiettivi è il primo passo verso il successo.

Ma quali potrebbero essere dunque i tuoi obiettivi?

Eccoti tre proposte tanto per iniziare:

1. Acquisire nuovi clienti

  • attirando l’attenzione del maggior numero possibile di visitatori sul tuo sito web
  • presentando il tuo prodotto
  • promuovendo le tue offerte

2. Creare community

  • iniziando conversazioni vivaci con amici e followers
  • consolidando il legame tra il tuo brand e i tuoi contatti
  • condividendo una passione in comune

3. Informare

  • mettendo a disposizione un servizio di risposta alle domande degli utenti
  • comunicando informazioni aggiornate (ad es. orari nuovi di apertura)
  • rompendo il ghiaccio con i tuoi utenti, facendo in modo che loro stessi inizino ad interagire.

Nota bene: naturalmente questi sono solo degli esempi e non devono necessariamente essere seguiti punto per punto. Considerali piuttosto come degli spunti da cui trarre ispirazione, sempre secondo il tuo stile personale.

Step 2: scegli una strategia

Magari starai pensando, "Voglio raggiungere tutti questi obiettivi in un colpo solo!"

Certo, in teoria è possibile, ma questo richiede molto impegno e in generale, se stai pensando di puntare ad una strategia come singolo o anche come nel caso tu abbia un piccolo team di collaboratori, ti consigliamo sempre di concentrarti su obiettivi specifici. Questo è il modo per raggiungere una strategia di successo e mai mettere troppa carne al fuoco.

Strategia A: "Personalizzare l'offerta su misura del cliente"

Se hai:

  • un negozio online e vendi prodotti
  • una piccola impresa
  • un sito web per il tuo negozio o ristorante
  • oppure offri un servizio o dei corsi

I social si addicono perfettamente a questo tipo di strategia: con essi è possibile infatti accrescere il numero di contatti e di clienti. Con Facebook, Instagram ecc. puoi presentare i tuoi prodotti in modo originale e divertente. Anche nel caso in cui tu offra servizi o corsi, puoi comunque attrarre nuovi potenziali clienti attraverso questi canali.

Strategia per i social media

Strategia B: "Creare community"

Se hai:

  • un sito web per una tua seconda attività o per un tuo hobby
  • un sito di musica
  • un blog in cui scrivi di viaggi, cucina o simili

Anche in questo caso il canale social può fare per te: focalizza la tua attenzione sulla community.

Chi visita la tua pagina lo fa perché è interessato al tema che tratti. Probabilmente ha le tue stesse passioni oppure è attratto dal modo in cui scrivi o magari si ispira alle tue ricette o alle tue avventure. I tuoi visitatori saranno perciò lieti di entrare direttamente in contatto con te attraverso i social network, per scambiare idee e creare una community attiva. Tutto questo rafforza il legame reciproco tra te e loro e incoraggia gli utenti a visitare regolarmente il tuo sito web.

Creare una community sui social

Strategia C: "Essere divulgativi"

Se il tuo sito web è la tua:

  • Attività
  • Studio o salone
  • Professione (architetto, per esempio).

In questo caso, la strategia che ti proponiamo è quella che fa per te: divulgare, presentare se stessi e la propria impresa, mostrando i risultati ottenuti e fornendo informazioni aggiornate. Per gli utenti di Facebook, la tua pagina è il primo posto in cui iniziare a conoscerti e per ottenere informazioni più dettagliate basta fare clic sul tuo sito web.

Step 3: riconosci il giusto canale

Facebook è sicuramente il più popolare e versatile tra i social network. Valido sia come punto di partenza per ottenere informazioni che come piattaforma di scambio tra le persone. Qui la creazione di una propria pagina richiede davvero il minimo sforzo.

La cosa essenziale è pubblicare diversi messaggi e più volte durante la settimana e pianificare con un certo anticipo i post che seguiranno: per farlo, basta avere un po’ di spirito di organizzazione e una buona gestione del tempo. Molte attività per esempio pubblicano le ultime offerte o, nel caso in cui si tratti di ristoranti, foto di menu del giorno.


Instagram è LA piattaforma in assoluto dedicata alla fotografia ed è totalmente interattiva. Per questa ragione è per definizione il social network ideale per i blogger che scrivono di cibo o di viaggi. Questo canale offre tuttavia diverse opportunità anche per altre tipologie di progetto, per esempio quando si considera importante il lato estetico del proprio prodotto/lavoro. Allora perché non mostrarlo attraverso una sessione fotografica ben fatta e condividendola su Instagram? Su questo social è possibile creare una vera community, pubblicando regolarmente post e scambiando aggiornamenti con i follower.

Instagram strategia social media

Su Twitter si dispone di un massimo di 140 caratteri per messaggio ("tweet") ma è possibile pubblicare anche delle immagini ed è sostanzialmente utile per condividere notizie ed interagire con altri utenti o per postare messaggi originali. Anche questo social è per utenti abituali, che pubblicano in continuazione messaggi brevi, spontanei e soprattutto al passo con i temi più attuali. Qui, come su Instagram, la community è molto vivace e i contributi degli utenti sono spesso “ritwittati”(condivisi) o apprezzati dagli stessi, così da attirare l’attenzione dei propri contatti sui post che si ritengono più rilevanti.

Twitter strategia social media

Pinterest è un altro network in cui l’immagine domina su tutto. Qui condividi le tue immagini e le raccogli in bacheche in condivisione con gli altri utenti che possono a loro volta commentare e diffondere i tuoi contenuti. Questo social ha un traffico di utenti molto intenso e rappresenta uno dei più grandi motori di ricerca di immagini nel mondo. Per i creativi e gli artisti Pinterest è quindi uno strumento estremamente interessante, oltre che di grande ispirazione, ed è il modo ideale di costruirsi una propria rete di contatti.

Pinterest strategia social media

Step 4: trova il contenuto da pubblicare

Il contenuto che pubblichi sui canali social dipende principalmente dal tuo progetto e dall'obiettivo che vuoi raggiungere con esso. Si parlerà di un contenuto rilevante nella misura in cui i tuoi visitatori si sentiranno da questo attratti, ritenendolo quindi interessante e attraente. Allo stesso tempo sarà sicuramente un contenuto efficace se riuscirà a mettere in luce il legame che c’è tra te e il tuo marchio o se genererà direttamente curiosità verso i tuoi prodotti e le tue offerte.

 

Cosa potresti pubblicare? Ecco alcune proposte:

Idee per la strategia A (contatto con il cliente):

  • Pubblica i tuoi prodotti o servizi nei social con una certa regolarità
  • Fai in modo che i tuoi follower si sentano letteralmente "affamati"!
  • Crea promozioni e offerte sui social media
  • Rendi pubblico il feedback positivo dei tuoi clienti, nel caso in cui non sia stato condiviso già pubblicamente, ma fai attenzione a dargli prima un’occhiata!
  • Presenta la tua attività in modo originale attraverso foto che mostrino il "dietro le quinte" o immagini durante eventi e fiere.
  • Cerca di postare messaggi a cadenza regolare e quindi in determinati giorni ("MatchMonday", "FunFriday" ecc.)
  • Mostra le immagini del tuo lavoro quotidiano

Idee per la strategia B (la community al centro di tutto):

  • Posta immagini di cibo o foto di viaggio e chiedi ai tuoi fan un feedback, facendoti raccontare la loro esperienza ("Qual è la tua ricetta della lasagna?", "Chi è stato come me nello Sri Lanka?"), così da innescare l’interazione.
  • Posta brevi articoli sul tuo blog e descrivi le tue esperienze, senza dimenticare di linkare il tutto sui social
  • Rispondi ai commenti dei tuoi visitatori o alle domande che ti pongono
  • Segui pagine e profili simili al tuo per costruire relazioni con altri blogger o influencer
  • Crea piccoli concorsi sulla tua pagina, ad esempio "Indovina un po’ dove mi troverò? (Suggerimento: è un luogo in Asia) e vincerai un souvenir dal mio viaggio!”
  • Realizza foto di nuove idee, prodotti o realizza dei piccoli tutorial.
  • Pubblica brevi video

Idee per la strategia C  (divulgazione):

  • Fai in modo che le informazioni sulla tua pagina siano semplici e facili da trovare
  • Indica sempre gli orari di apertura e le informazioni di contatto
  • Utilizza solo foto di alta qualità e che abbiano un aspetto bello e professionale. Ricorda che puoi usare gratuitamente foto stock di alto livello disponibili online.
  • Pubblica aggiornamenti frequenti e rispondi alle domande
  • Condividi articoli che ritieni interessanti
  • Crea i tuoi post sul blog e collegali tramite link

Suggerimento: sperimenta nuovi contenuti e osserva l’effetto di ciascun post. Ricorda inoltre che la migliore fonte di ispirazione per i tuoi post sono spesso quelli di concorrenti o pagine simili alla tua: basta visitare i profili degli altri e vedere cosa ti attrae di più. :)

Step 5: ora si comincia!

Se non hai un profilo sui social, prova con un account privato, così avrai un'idea delle diverse piattaforme e potrai trovare il canale che meglio ti si addice.

Se invece vuoi creare un account per il tuo progetto, allora è il caso di costruire una rete di amici e follower. Ecco come fare:

  • Racconta a tutti i tuoi amici della tua nuova pagina e chiedi loro di diventare follower
  • Metti "Mi piace" alle loro pagine Facebook e invitali a mettere a loro volta "mi piace" sulla tua
  • Segui diverse persone, soprattutto quelle considerate “influencers” nel tuo raggio d’azione, e pagine con contenuti simili alla tua.
  • Inserisci le icone dei social media sul tuo sito web
  • Aggiungi link o qualsiasi brochure promozionale, volantino o newsletter e invita le persone a seguirti. 

E infine, ma non ultimo per importanza: ci vorrà un po’ di tempo fino a che non avrai raggiunto un buon numero di follower, è normale. La "crescita organica" richiede sempre del tempo e non farti mettere sotto pressione da te stesso per l’ostinata fretta di ottenere il maggior numero possibile di fan. La chiave è costruire una base solida di fedeli followers, poi il resto verrà da sé. Ciò che conta è postare in modo regolare e frequente e soprattutto farlo divertendosi! :)

Flora Esposito

Jimdo Team

 

 

Articoli che potresti trovare interessanti:

Il metodo "lean startup" che ti aiuterà a completare il tuo sito Jimdo
>> leggi di più

“Chiunque può fare il PR!”: la strategia vincente sui social network in soli 5 passaggi.
>> leggi di più

Un evento di successo? La chiave è nell'organizzazione
>> leggi di più

rankingCoach, la vostra nuova guida per il posizionamento su Google
>> leggi di più

3 ottimi strumenti di marketing per il vostro sito
>> leggi di più


Scrivi commento

Commenti: 0