Le 7 cose che i clienti vogliono sapere prima di acquistare online

Quesiti dei clienti prima dell'acquisto

Il tuo sito web è come una vetrina o un biglietto da visita per la tua attività, con la differenza (o il vantaggio) che può essere visto da migliaia di persone e non solo da chi passa davanti al tuo negozio!

Ma cosa puoi fare per attirare clienti sul tuo sito?

Fatti le stesse domande che i visitatori si pongono prima dell'acquisto

  • Con chi ho a che fare?
  • Questo prodotto o servizio può servirmi?
  • Perché dovrei scegliere proprio questa brand? 
  • Questa impresa condivide i miei stessi valori?
  • Posso fidarmi di quest'azienda? 
  • Cosa mi spinge a comprare? 
  • L'acquisto sarà semplice o faticoso? 

Questo articolo ti indicherà come rispondere a queste domande attraverso il tuo sito web e quali sono gli errori più comuni da evitare. Dai un’occhiata!

1. Con chi hanno a che fare i miei clienti?

Anche se hai una piccola attività, i tuoi clienti risaliranno a te attraverso diversi nomi: il nome dell’azienda, quello del brand, quello di un prodotto, il tuo vero nome, quello del tuo dominio o quello usato sui social… solo per citarne alcuni.

Un errore comune è quello di usare nomi diversi in posti diversi. Questo crea confusione ai clienti, ecco perché ti consigliamo di usare ovunque un nome coerente per il brand. Anche se il tuo sito è dedicato solo ad uno dei tanti brand della stessa azienda, i tuoi visitatori devono sapere a chi si stanno rivolgendo.

Pensa ad esempio al marchio Fanta di cui è titolare Coca Cola: sul sito web di Fanta vedrai sempre e solo il nome Fanta (ad eccezione del testo relativo alle informazioni legali in cui compare, per ovvie ragioni, il nome Coca Cola).

 

La scelta più ovvia sarebbe optare per quello più familiare ai tuoi clienti tra il nome della tua azienda, del brand o del tuo prodotto. Se sei un freelance, ti consigliamo di decidere da subito se vuoi farti riconoscere attraverso il tuo nome oppure se desideri creare un nuovo nome per la tua attività.

In ogni caso, la cosa più importante è sempre usare un unico nome per dare maggior trasparenza alla tua attività e per renderti riconoscibile agli occhi dei clienti anche tra migliaia di concorrenti. Un brand solido dà un’immagine chiara di chi sei e non crea confusione ai clienti, che possono quindi concentrarsi sul tuo prodotto o servizio. Non è proprio questo quello che vuoi?

2. In che modo la mia attività è utile ai clienti?

I tuoi clienti abituali non avranno bisogno di presentazioni per conoscere il tuo brand, ma quelli nuovi sì. Quando un potenziale cliente arriva sul tuo sito web attraverso un link di rinvio deve poter subito trovare una buona ragione per restare e continuare la navigazione.

I messaggi di benvenuto potevano forse funzionare negli anni ‘90, ma ora sia internet che i suoi utenti sono andati oltre. I siti web di oggi accolgono i visitatori con presentazioni brevi e immediate, che vanno dritte al punto.

Queste presentazioni funzionano da elevator pitch, pertanto hai a disposizione giusto il tempo della loro durata per far conoscere la tua attività. Cerca quindi di spiegare il più brevemente possibile cosa fai e cosa puoi fare in più per i tuoi clienti rispetto agli altri. Non superare le tre righe di presentazione (e non barare usando font minuscoli!) o le 50 parole, avrai tutto il tempo di spiegarti meglio nella pagina di presentazione.

Solitamente quello che interessa ai clienti è capire cosa può fare per loro il tuo prodotto. Forse saranno anche interessati al tuo percorso imprenditoriale, in particolare se sei riuscito a catalizzare la loro attenzione sul tuo prodotto o servizio, ma ricorda che all’inizio hanno bisogno di sapere che li puoi aiutare. Non dilungarti quindi con descrizioni che parlano di te, ma spiega ai nuovi potenziali clienti cosa puoi fare per loro.

3. Perché i clienti dovrebbero scegliere il mio brand rispetto a un altro?

Indipendentemente dall’attività, facciamo tutti parte di un settore in cui la concorrenza è spietata e ci sarà sempre qualcuno che offre la stessa cosa.

Quanti fotografi, make-up artist, consulenti o istruttori di yoga ci saranno là fuori? Tantissimi certo, ma nessuno come te!

Quando parli di te, entra nel dettaglio e non affidarti a descrizioni generiche e banali. Sei molto di più di un semplice istruttore di yoga o di un normale make-up artist. Sei quell’istruttore di yoga che conosce bene le esigenze delle neo-mamme e offre corsi per madri e bambini, e sei quel make-up artist in grado di trasformare chiunque in un supereroe!

Capito cosa intendiamo dire? Se ti limiti ad indicare il nome del tuo brand o la tua qualifica professionale, i tuoi visitatori non arriveranno mai a leggere quelle qualità e caratteristiche che ti rendono speciale e che possono spingerli a scegliere la tua attività al posto di un’altra.

Non sai cosa scrivere? A cosa ti servono le recensioni positive se non a questo? Ecco come puoi conquistare i tuoi visitatori usando i feedback positivi:

  • Condividi le testimonianze di altri clienti
  • Aggiungi le recensioni dei clienti ai prodotti
  • Sostieni le tue affermazioni con ricerche, fatti concreti e statistiche

Grazie a queste informazioni potrai trasmettere anche i tuoi valori a coloro che ti hanno scelto che, oltre a ciò che ti rende speciale, apprezzeranno anche ciò che ti viene naturale. Lavorare con loro sarà sicuramente più divertente e puoi stare certo che torneranno presto da te!

4. Quali sono i valori della mia azienda?

Ogni azienda ha la sua identità specifica, più questa sarà espressa in modo chiaro, più facile sarà attirare i clienti giusti sul tuo sito.

Prendiamo ad esempio un’azienda come Barilla. Non si tratta semplicemente di un produttore di pasta: i loro valori sono in bella mostra in tutto ciò che fanno.

La fiducia è essenziale e nessun cliente deciderà di spendere il suo denaro se non si fida di te. Le persone vogliono sapere da chi stanno acquistando e se riuscirai a conquistarli con i tuoi valori, allora li avrai conquistati anche da un punto di vista emotivo e più intimo.

Se un cliente è fiero di fare affari con la tua azienda, si fiderà dei suoi acquisti e parlerà di te ai suoi amici. Il passaparola è sempre la migliore pubblicità!

Instaurare un rapporto di fiducia è positivo sia per te, che potrai andare avanti a fare ciò in cui credi con nuova motivazione, che per i tuoi clienti, che avranno la certezza di poter contare su qualcuno che si preoccupa di loro.

Un errore che compiono in tanti è quello di scegliere un nome divertente o un gioco di parole e costruire intorno ad essi l’identità del brand. I giochi di parole sono piacevoli, ma la tua identità deve basarsi su qualcosa di più concreto. Immagina il tuo brand come se fosse una persona: quella persona potrebbe essere un asso nei giochi di parole, ma la sua identità va ben oltre questo.

5. Perché i clienti dovrebbero fidarsi della mia attività?

Sai di essere bravo in quello che fai, lavori sodo e bene, e sai che chi si rivolge a te sta facendo la scelta giusta.

Perché allora non dire tutte queste cose anche sul tuo sito in modo che i nuovi visitatori possano conoscerti subito?

Ti rivolgeresti ad un’azienda se il suo sito web fosse pieno di errori ortografici? La maggior parte dei visitatori lo troverebbe poco professionale. Sembrerebbe che chi scrive non si preoccupi poi così tanto di chi legge. Se a questa azienda non interessa avere un sito corretto, perché dovrebbe essere interessata a lavorare bene per i suoi clienti?

Per fare una buona impressione, è dunque essenziale assicurarsi che le regole grammaticali di base riguardanti ortografia e punteggiatura siano rispettate. Sono i dettagli a fare la differenza tra un sito web professionale e uno improvvisato.

Ci sono così tanti tool di scrittura a disposizione che non è necessaria la laurea in lettere per scrivere i testi del tuo sito. Magari puoi chiedere ad un amico appassionato di scrittura di aiutarti a contattare un revisore di testi professionista, ma qualunque sia la tua strategia, attieniti sempre alle 11 regole d’oro per scrivere i contenuti del tuo sito web.

Cosa può spingere davvero i visitatori a comprare?

Un nuovo visitatore arriva sul tuo sito, vede i tuoi prodotti e rimane affascinato da quello che fai. Fino a qui è tutto perfetto, ma cosa succede dopo? In che modo posso convertire questo visitatore in un cliente? Come posso spingerlo ad acquistare o a contattarmi?

Il tuo sito web dovrebbe rispondere a queste domande in modo chiaro e semplice, in un’unica pagina. Diventare un nuovo cliente dovrebbe essere la cosa più facile da poter fare sul tuo sito!

Ovviamente, ogni sito deve essere dotato di accorgimenti adeguati al tipo di attività.

Nel caso di un ristorante, i visitatori dovrebbero essere in grado di prenotare attraverso una pagina dedicata, mentre se sei un freelance dovresti predisporre un modulo di contatto attraverso il quale i potenziali clienti possono richiedere un preventivo. Vendi i tuoi prodotti online? Allora in questo caso ogni pagina prodotto del tuo shop online dovrebbe agevolare l’acquisto.

L'acquisto sul sito è facile o complicato?

Se non l’hai ancora fatto, è arrivato il momento di creare una pagina finalizzata unicamente a convertire i visitatori in clienti. Si tratta di una pagina per coloro che sono già interessati ad acquistare i tuoi prodotti e che vogliono farlo nel modo più semplice e veloce possibile. Una volta creata questa pagina, assicurati che il suo link sia presente su qualsiasi altra pagina del tuo sito. In questo modo un visitatore che decide di acquistare può cliccare facilmente sulla pagina giusta.

 

Le informazioni riportate sul sito web delle piccole aziende non sono poi così diverse tra loro, pertanto il modo di presentarle è essenziale per vincere sulla concorrenza. Non ti preoccupare, non devi cercare a tutti i costi qualcosa di straordinario e innovativo: usa i nostri consigli come punto di partenza per rispondere a tutte le domande che si pongono i tuoi clienti e per attirarli sul tuo sito.

Non sei sicuro della chiarezza del tuo sito? Mostra queste domande di base ad altre persone e chiedi loro di indicarti i testi e le immagini del tuo sito che danno loro una risposta. Se queste persone riusciranno a trovare facilmente e velocemente queste informazioni, allora potranno farlo anche i tuoi clienti!


Articoli che potresti trovare interessanti:

7 strategie di sconto per aumentare le vendite
>> leggi di più

Come creare e inviare newsletter di successo
>> leggi di più

Come ottenere un logo professionale in tempo zero
>> leggi di più

Ti sembra di essere un impostore? Come superare le tue insicurezze.
>> leggi di più


Scrivi commento

Commenti: 0