I modi migliori per promuovere la tua musica online

9 piattaforme per caricare la tua musica online
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su print

Come dimostrano i 170 milioni di utenti attivi ogni mese su Spotify dello scorso anno, non c’è dubbio che il futuro della musica sia online. Ad oggi esistono tantissime piattaforme come Spotify che consentono a chiunque di caricare la propria musica online e raggiungere così milioni di persone in un istante, spesso senza dover ricorrere a un’etichetta discografica come avveniva in passato.

Come puoi fare quindi a ottenere il massimo da queste piattaforme e quale può fare al caso tuo? Ne abbiamo studiate alcune e te le proponiamo in questo articolo in modo che tu possa avere le informazioni che ti servono per fare la scelta giusta.

1. Inizia a promuovere la tua musica con un sito web

Avere un’unica piattaforma dalla quale gestire la tua musica, i tuoi contenuti e la tua immagine è molto importante, oltre che molto comodo. Quando un promoter musicale o un fan inserisce il tuo nome o quello della tua band online, la prima cosa che deve comparire è il tuo/vostro sito web. Cogli l’occasione di catturare la loro attenzione e di coinvolgerli offrendo una user experience strepitosa, e vedrai che sarà tutta un’altra musica!

Anche se usi già altre piattaforme online per promuovere la tua musica, ricorda che un sito web è fondamentale per elencare le date del tuo tour, pubblicare notizie, contatti e qualche anticipazione.

La tua band non ha ancora un sito? Non preoccuparti, questo è il momento giusto per crearne uno con Jimdo! Puoi anche collegarlo alle pagine social della tua band in modo da recuperare facilmente i contenuti da pubblicare. Quali sono i vantaggi offerti da Jimdo?

  • Caricare la tua musica è facilissimo: aggiungi direttamente sulla homepage le tue canzoni da iTunes o Spotify.
  • Video: carica facilmente i video delle tue performance sul tuo sito
  • Podcast: inserisci nel blocco Musica link a podcast Apple o Spotify per condividere interviste o altri contenuti audio
  • Modulo di contatto completo di mappa: fai sapere ai tuoi fan o agli interessati dove possono trovarti e come possono contattarti
  • Social media: collega al sito i tuoi profili social
  • Design studiato per i siti di musica: scegli il layout che preferisci avendo la certezza che è perfetto per il tuo sito di musica

2. Aumenta la tua visibilità con Spotify

Spotify offre un sacco di vantaggi, tra cui il più importante è quello di poter raggiungere un pubblico davvero ampio. Sia la sua versione mobile che la versione desktop sono usate dagli utenti di tutto il mondo e grazie alle funzioni “Scopri” e “Release Radar”, gli artisti ancora sconosciuti possono salire alla ribalta! Ormai ogni artista è presente nell’immensa libreria musicale di Spotify, dove i nomi di artisti in erba sono collegati ai protagonisti della scena musicale internazionale.

Hai creato un sito per promuovere la tua musica? Aggiungi le tue playlist così i visitatori potranno ascoltare le tue canzoni. Caricare le tue playlist da Spotify, SoundCloud o BandCamp è facilissimo.

3. Pubblica i tuoi pezzi su Reddit Music

Se tanti altri canali di musica ormai sono saturi di artisti, Reddit ha ancora un certo potenziale inesplorato perfetto per promuovere la tua musica, offrendoti la possibilità di entrare in sintonia con i tuoi potenziali fan e creare un’immagine da associare alla tua musica o alla tua band. Reddit è una piattaforma interattiva che accorcia le distanze tra te e i tuoi fan: ti permette di presentarti, di condividere il tuo sito dove i tuoi fan possono ascoltare i tuoi pezzi e interagire con loro. Ricorda che gli utenti di Reddit sono sempre pronti a dire la loro, quindi preparati a qualsiasi tipo di feedback, positivo o negativo che sia.

4. Usa degli hashtag riconducibili alla tua musica su Twitter e Instagram

Gli hashtag sono usatissimi su Twitter e Instagram, ma devi avere la certezza di usare quelli giusti se vuoi che siano davvero efficaci. Per cominciare, ricorda di aggiungere sempre hashtag come #music, il tuo genere musicale, ad esempio #AcidJazz, e il tuo hashtag o quello della tua band.

Su Twitter puoi dare un’occhiata a @TwitterMusic e sfruttare hashtag di tendenza come #newmusic, #nowplaying e #musicvideo, mentre su Instagram puoi anche usare le emoji che richiamano la musica e combinarle con gli hashtag. Gli hashtag più usati al momento sono #instamusic, #instanewmusic, #instanowplaying, #instalive, #instaartist. Puoi anche provare a usare #insta prima di specificare il tuo genere musicale, ad esempio #instaacidjazz.

Se ti esibisci dal vivo, ricorda sempre di mostrare il tuo hashtag in bella vista durante le tue performance in modo che le persone possano taggarti quando postano i video sulle loro pagine social.

5. Carica i tuoi video su YouTube

Sapevi che artisti come Justin Bieber e Carly Rae Jepsen sono stati scoperti proprio su YouTube? Questa piattaforma è perfetta per organizzare playlist, mostrare i tuoi video musicali ed episodi divertenti capitati dietro le quinte. La funzione “Sfoglia canali” potrebbe darti la possibilità di comparire nella sezione “Creator in ascesa” oppure tra “I più visti su YouTube”.

6. Conquista la scena su Last.fm

Non lasciarti sfuggire le opportunità che questa piattaforma mette a disposizione per gli artisti emergenti! La funzione “scrobbling”, ad esempio, controlla quali sono i pezzi più ascoltati e quindi propone le canzoni sulla base dei risultati ottenuti. I tuoi fan possono rimanere costantemente connessi alla tua musica e ricevere notifiche tutte le volte che carichi una canzone o dai qualche aggiornamento. Spesso gli utenti scoprono nuovi artisti semplicemente seguendo le persone con gusti simili e ricevendo notifiche sulle loro canzoni preferite.

7. Fatti notare su TikTok

TikTok è un social network nato per condividere musica, basato ora sulla condivisione di video e diventato molto popolare tra i giovani. Puoi trovarci davvero di tutto: da canzoni cantate in playback, a balli, fino a celebrità che registrano video con i propri figli. Senza dimenticare poi i rifacimenti di famose scene di film e video divertenti. Il potenziale di questo social è enorme.

8. Condividi la musica su Soundcloud

L’idea alla base di SoundCloud è quella di condividere la propria musica all’interno di una community. A differenza di Spotify, SoundCloud non è un’app musicale dove puoi trovare tutti gli album che cerchi, ma una piattaforma di condivisione.

Qui puoi caricare la tua musica, gli ascoltatori possono lasciare commenti e (se attivi la funzione) puoi anche scaricare le tracce. È la piattaforma ideale per gli artisti in erba che vogliono farsi conoscere.

SoundCloud, TikTok, e BandCamp fanno parte delle Smart Apps di Jimdo, lo strumento che ti consente di mostrare sul tuo sito Jimdo i contenuti presenti su tantissime piattaforme. Scopri le Smart Apps.

9. Muovi i primi passi su BandCamp

BandCamp è l’ambiente ideale per le band e i cantanti alle prime armi. È una piattaforma pensata per gli amanti della musica alla ricerca di novità e può quindi aiutarti a trovare i primi fan. I visitatori possono riprodurre in streaming la musica che carichi e acquistare album, contenuti digitali e merchandising.

Se usi BandCamp per trovare nuovi fan, assicurati di aggiungere la playlist al tuo sito di musica. Più saranno gli streaming delle tue playlist, maggiori saranno le possibilità che la tua musica sia presentata in primo piano sulla piattaforma.

Jimdo
Il blog di Jimdo è dedicato a tutti gli imprenditori, alle imprenditrici, ai/alle freelance che si impegnano per realizzare con passione la propria idea e il proprio progetto. Qui troverai informazioni su start-up, business online di successo, storie di persone che hanno scelto Jimdo per portare online la propria attività e anche tanti consigli per il tuo sito, il tuo shop online, dritte SEO e tanto altro.
Prodotti suggeriti

Sito Jimdo