Guida per fotografare prodotti e creare un box fotografico

Come creare un light box
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su print

Con l’avvento dello shopping online, ci siamo abituati ad acquistare prodotti senza averli prima provati o toccati con mano. È nata quindi l’esigenza, per chi come te vende online, di aiutare i clienti a scegliere il prodotto giusto. Aggiungere recensioni, testimonianze di clienti e descrizioni prodotto al sito è un’ottima strategia, ma sono le foto prodotti a giocare un ruolo fondamentale. 

In questo articolo ti spieghiamo come allestire un set fotografico fai da te, come creareun box fotografico passo per passo,e quaitecniche utilizzare per fotografare prodotti.   

Come preparare un set fotografico fai da te 

Il modo più semplice per scattare foto professionali dei tuoi prodotti e renderli irresistibili è quello di fotografarli all’interno di un box fotografico. 

Cos’è un box fotografico? Si tratta di una scatola vuota (in inglese “light box”) composta da pareti bianche semitrasparenti e da uno sfondo bianco e omogeneo. Non devi fare altro che posizionare il prodotto al suo interno, scattare una foto e voilà! Avrai uno scatto professionale ben illuminato, privo di ombre, su uno sfondo semplice e bianco. Creare un box fotografico fai da te è davvero facile e ti servono pochi strumenti

Un light box già pronto costa tra i 20 e i 4000 euro. Perché sprecare tutti questi soldi quando puoi costruirlo quasi gratis a casa tua? Non hai neppure bisogno di una costosa macchina fotografica digitale. Un box fotografico può aiutarti a migliorare la qualità delle tue foto prodotti anche se le scatticon la fotocamera del cellulare.

Il costo di un light box fai da te si aggira intorno ai 7 euro e ci vogliono circa 10 minuti per costruirlo. Ecco gli strumenti di cui hai bisogno: 

  • una scatola di cartone
  • nastro adesivo 
  • taglierino
  • carta velina bianca
  • cartoncino bianco
Strumenti per costruire un light box

Come costruire un light box per fotografare prodotti

1. Rimuovi la parte superiore e 3 lati della scatola 

2. Ritaglia della carta velina sufficiente a coprire i 3 lati 

3. Ritaglia il cartoncino bianco e incollalo sul retro e sulla base della scatola

Ora segui questi passi per costruire il tuo light box: 

1. Rimuovi la parte superiore e 3 lati della scatola 

Per prima cosa rimuovi completamente la parte superiore della scatola. Ritaglia poi il perimetro interno di 3 lati, lasciando un bordo di un 1 cm circa in ogni lato. Il risultato non deve essere perfetto: come puoi vedere dallo screenshot, lo scheletro del mio light box non lo è affatto. 

Come creare un light box

2. Ritaglia della carta velina sufficiente a coprire i 3 lati della scatola

Ritaglia della carta velina sufficiente a coprire i 3 lati ormai cavi, lasciando spazio per i lembi da ripiegare all’interno. Dopodiché incolla la carta all’esterno della scatola, assicurandoti di coprire ogni buco. La carta agisce da diffusore: ammorbidisce la luce che penetra all’interno e attenua le ombre più dure. 

Come creare un light box

3. Ritaglia il cartoncino bianco e incollalo sul retro e sulla base della scatola

Ritaglia un pezzo di cartoncino largo quanto la scatola e lungo abbastanza da essere steso e incollato sul retro e sulla base del box. Il cartoncino deve arrivare fino all’esterno della scatola, così da creare l’impressione di un “infinito” sfondo bianco privo di angoli. Per evitare che il cartoncino si arrotoli su se stesso, ricorda di incollare bene la parte inferiore alla base della scatola. 

Come creare un light box

Il tuo box fotografico è pronto! 

Ora devi solo posizionare un prodotto all’interno del tuo box fotografico e scattare qualche foto. Collocalo in un punto della stanza ben illuminato, ad esempio vicino a un’ampia finestra. Oppure, se la luce naturale non è sufficiente, illumina il box fotografico dall’alto con una lampada da tavolo. Abbiamo scattato le foto per questo articolo in un angolo dell’ufficio molto luminoso, per cui non c’è stato bisogno di utilizzare luci artificiali.   

Come fotografare prodotti con un box fotografico fai da te

  • È sempre meglio usare la luce naturale invece che quella artificiale, a meno che tu non voglia dare un tocco di drammaticità alle foto. In questo caso puoi creare delle ombre inarcando la lampada in modo che la luce di diriga verso il lato destro o sinistro del box.
  • Disattiva il flash della fotocamera.
  • Avvicinati il più possibile! Una foto ravvicinata, scattata all’interno di un light box, è l’ideale per mettere in evidenza i dettagli del prodotto.
  • Fotografa il prodotto da angolazioni diverse: in questo modo, i tuoi potenziali clienti si renderanno esattamente conto di cosa andranno ad acquistare.
Prodotto all'interno del light box
Prodotto all'interno del light box

Altri consigli su come scattare foto per ecommerce 

Ecco altri importanti aspetti da considerare per fare foto professionali dei tuoi prodotti e preparare un set fotografico fai da te. 

Illuminazione: 

È importante che le tue foto mostrino chiaramente le caratteristiche dei prodotti. Il light box è uno strumento perfetto per scattare immagini di qualità superiore, ma ciò non significa che i tuoi prodotti debbano essere per forza illuminati con una luce sterile e anonima. Gioca con luci e ombre, soprattutto se un’illuminazione più dinamica si presta a esaltare le caratteristiche dei tuoi prodotti. 

In questa foto di Candice de Rijcke Jewelry l’orecchino risalta sull’ombra del viso. 

Bilanciamento del bianco: 

Hai mai visto una foto in cui la neve è blu o una in cui il soggetto fotografato a lume di candela è arancione? A differenza dei nostri occhi, la fotocamera non è in grado di bilanciare in automatico i colori. Quando guardiamo un oggetto, quello che è bianco ci appare bianco, non blu o arancione. Bilancia il bianco della fotocamera: le foto mostreranno i tuoi prodotti così come sono nella realtà. 

Profondità di campo:

La profondità di campo di una fotografia è tutto lo spazio che il nostro occhio percepisce come nitido. Quando diminuisci la profondità, metti a fuoco il primo piano e lo sfondo rimane sfocato. È una tecnica perfetta per mettere in risalto i dettagli dei prodotti rispetto allo sfondo.

Regola la profondità di campo delle foto i prodotti per mettere in evidenza i dettagli. Nell’esempio tratto dallo shop online Glasstudio Schmidsfelden vedi i particolari delle perle fatte a mano.

Sfondo delle tue foto per ecommerce: sfogo alla creatività

Il light box è un ottimo strumento per migliorare la qualità delle foto per il tuo ecommerce, ma non è l’unico. Alle persone piace anche vedere i prodotti in un ambiente più naturale, anziché neutro, perché riescono a immaginare meglio l’uso che ne farebbero. Questo tipo di foto le motiva ancora di più all’acquisto. Usa sfondi accattivanti per creare un’atmosfera particolare intorno ai tuoi prodotti. 

photograph in natural environment

Fotografia da diverse angolazioni:

Scatta le tue foto da diverse angolazioni per presentare il prodotto nella sua interezza. Prova a metterti nei panni del potenziale cliente: ci sono dettagli che deve assolutamente vedere? Scatta un primo piano. Ha senso mostrare una persona che usa il prodotto? È importante far capire quanto è grande? Se sì, posizionalo accanto a un oggetto di uso quotidiano, così sarà più facile per il cliente rendersi conto delle sue dimensioni. Ricordati anche di menzionare questi dettagli nelile tue descrizioni prodotto

Alta risoluzione: 

Scegli la risoluzione più alta per scattare le foto di prodotti. La risoluzione può sempre essere ridotta a posteriori, ma mai ingrandita, pena un’immagine pixelata e sgranata. Per approfondire l’argomento, leggi il nostro articolo su come ottimizzare le immagini del sito

Si possono fare foto per ecommerce professionali con lo smartphone? 

Assolutamente sì! Alcuni smartphone sono dotati di fotocamere che non hanno nulla da invidiare a costose macchine digitali, per cui ha senso usare il cellulare, soprattutto se sei un è la prima volta che scatti foto per i tuoi prodotti. Considera i seguenti aspetti:  

  • Temperatura del colore e bilanciamento del bianco: dopo aver scattato le foto con il cellulare, usa un programma di elaborazione immagini o un’app per modificare foto. Alcuni smartphone ti permettono di aggiustare manualmente certe impostazioni o di scegliere tra varie opzioni, come ad esempio “luce diurna” oppure “luce artificiale”.   
  • Profondità di campo: restringere la profondità di campo è più difficile su smartphone, ma non impossibile. Prova a usare delle lenti esterne oppure scarica un’app per creare l’effetto sfocato sullo sfondo dell’immagine. 
  • Risoluzione: anche per le foto scattate con lo smartphone vale la regola della risoluzione più alta. Solo così potrai ingrandire, tagliare e applicare altri effetti aIla foto dopo averla scattata.

A proposito di effetti e post-produzione… c’è tutto un mondo oltre Photoshop! Dai uno sguardo alla nostra lista di alternative a Photoshop per principianti.

Hai già scattato immagini per il tuo ecommerce e hai imparato come fare foto prodotto professionali? Vuoi darci qualche consiglio Ci piacerebbe farti pubblicità attraverso la nostra newsletter e i nostri canali social. Seguici su Instagram e taggaci sui tuoi post e sulle tue storie: il prossimo shop promosso potrebbe essere proprio il tuo!  

Scegli Jimdo per vendere online.

Jimdo
Il blog di Jimdo è dedicato a tutti gli imprenditori, alle imprenditrici, ai/alle freelance che si impegnano per realizzare con passione la propria idea e il proprio progetto. Qui troverai informazioni su start-up, business online di successo, storie di persone che hanno scelto Jimdo per portare online la propria attività e anche tanti consigli per il tuo sito, il tuo shop online, dritte SEO e tanto altro.
Prodotti suggeriti

Shop online Jimdo

Shop online Jimdo