Idee facili e veloci per la ricerca di parole chiave

ricerca-di-parole-chiave

Quando si tratta di ottimizzazione dei motori di ricerca, la realtà è molto diversa dalla percezione. Molti proprietari di siti, ad esempio, pensano di avere più probabilità di imparare la fisica quantistica che la SEO. In realtà, esistono moltissimi strumenti alla portata di tutti e linee guida che rendono la SEO non solo possibile, ma anche semplice e veloce. Se hai qualche minuto da perdere, ti posso insegnare tutto quello che c’è da sapere sulla ricerca di parole chiave, che è uno dei processi più importanti della SEO.

Prima di tutto: capire come usare il Keyword Planner di Google AdWords è importante, ma ci sono altri modi per lasciarsi ispirare per trovare parole chiave. Infatti, in presenza di algoritmi di ricerca sempre più sofisticati, è fondamentale sfruttare tutti gli strumenti e i concetti a tua disposizione. Se vuoi avere successo nel web, dovrai usare un po’ di creatività. Ma veniamo al dunque.

Previsioni di parole chiave con Google Autocomplete e Ubersuggest.io

Google Autocomplete è uno strumento molto potente su ogni livello. In pratica, ti mostra le variazioni di ricerca più utilizzate… che tu puoi usare per identificare il tuo target.

Google Autocomplete

La cosa migliore riguardo questa funzione è che le variazioni, o “previsioni”, come le chiama Google, sono basate su ricerche realmente effettuate da utenti e selezionati in base alla lingua e alla posizione geografica. Google ti offre addirittura suggerimenti per ogni lettera dell’alfabeto. Non è una figata?

Se non hai voglia di iniziare dalle basi, puoi provare l’aggregatore gratuito Ubersuggest. Dopo aver inserito una parola o una frase chiave, Ubersuggest ti dice le variazioni più diffuse e anche previsioni in ordine alfabetico. Oltre a farti risparmiare tempo ed energia, è uno dei migliori modi per trovare nuove idee per le tue parole chiave. C’è addirittura un’opzione che ti permette di visualizzare in una cloud i termini più comuni associati alla tua chiave di ricerca.

Cloud parole Ubersuggesst

Sempre aggiornati con le ricerche correlate di Google

Hai mai fatto caso alla lista di parole e frasi in fondo alla pagina con i risultati di ricerca di Google? Allora avrai già capito dove voglio arrivare. Quelle sono le ricerche correlate, come le chiama Google. É una funzione simile ai suggerimenti automatici di cui sopra, la differenza è che le ricerche correlate offrono ancora più possibili combinazioni di parole chiave.

Come puoi vedere sotto, troverai aggiunte all’inizio, alla fine e in mezzo alla tua combinazione originale. Potresti addirittura trovare un acronimo, se esiste. In ogni caso, dovresti scoprire almeno due chiavi di ricerca comuni a cui non avevi pensato. Questi risultati si basano anche sulle ricerche più popolari e i termini in tendenza relativi alla tua chiave di ricerca. Quindi ricordati di non avere paura di utilizzare l’enorme quantità di informazioni disponibili su Google a tuo vantaggio.

Ricerche correlate Google

Google Trends e visione multidimensionale

Ormai starai pensando che siamo ossessionati con Google. E se vuoi sapere la mia opinione, hai ragione. Ogni esperto di SEO e fondamentalmente chiunque abbia un sito, sono completamente nella mani di Google. Che è sia un vantaggio che uno svantaggio. Doversi affidare ad un unico prodotto non è mai la soluzione ideale, ma allo stesso tempo Google offre moltissimi strumenti al servizio di chi ha un sito.

Il prossimo servizio che sto per descrivere è indispensabile ma spesso sottovalutato. Google Trends ti permette di osservare le tendenze nelle chiavi di ricerca sia presenti che passate, dati e grafici. La ricerca per parola chiave può sembrare un processo unidimensionale, ma con Google Trends puoi analizzare le chiavi di ricerca attraverso una visualizzazione multidimensionale.

Google Trends può aiutarti a:

  • Scoprire quali ricerche sono popolari, in tendenza, o stanno perdendo trazione.
  • Confrontare il livello di interesse per diverse combinazioni di parole chiave
  • Organizzare i risultati in base alla data, al luogo o alla lingua
  • Scaricare ampie liste di termini di ricerca correlati.
Google Trends termini di ricerca

La cosa importante rimanere concentrati su quello che si sta facendo. Da anni usiamo Google Trends per migliorare le parole chiave, ma tuttora a volte ci ritroviamo ad impostare ricerche inutili come quella qua sopra. Ma sapere che “pizza” continua a diventare sempre più popolare mentre “justin bieber” sempre meno, ci solleva il morale.

Parole chiave strategiche dalle tue domande frequenti

Il nostro ultimo consiglio non ha nulla a che vedere con Google: si tratta di guardare all’interno del tuo sito. Per ogni prodotto e servizio che offri, i tuoi clienti hanno delle domande. Ma sai quanto spesso chiedono le stesse cose? Se hai un team supporto o vendita, puoi come prima cosa chiedere a loro.

  • Quali domande i tuoi clienti chiedono spesso?
  • Quali sono i problemi che incontrate più spesso?
  • Quali sono le principali difficoltà durante le vendite?

Una volta raccolta una serie di domande o problemi comuni, avrai un’idea più precisa dei temi più importanti che vuoi affrontare sul tuo sito. Ecco un esempio di come ha funzionato per Jimdo.

Qualche anno fa, gli utenti Jimdo chiedevano spesso informazione sui widget per i loro siti. Alcuni volevano sapere quali erano i migliori widget per foto, video e audio. Altri volevano indicazioni sui plugin per i social e questionari. Indipendentemente dalla specifica richiesta, ci siamo resi conto che sarebbe stato utile aggiungere tutte queste informazioni direttamente nel nostro sito. Abbiamo aggiunto per prima cosa una lista di strumenti, widget e risorse nel nostro Support Center ed in seguito articoli di blog con suggerimenti più specifici. Da allora, queste pagine sono state tra le più visitate in assoluto nel Support Center e nel blog.

Parole chiave strategiche dalle domande frequenti

Ultime considerazioni

Come vedi, ci sono molte strategie e strumenti a tua disposizione. Non c’è bisogno di essere un genio della matematica o della fisica per imparare la SEO e migliorare la ricerca per parole chiave. Basta sbarazzarsi della paura, imparare quali strumenti puoi utilizzare e pensare in modo creativo.

Jimdo
Il blog di Jimdo è dedicato a tutti gli imprenditori, alle imprenditrici, ai/alle freelance che si impegnano per realizzare con passione la propria idea e il proprio progetto. Qui troverai informazioni su start-up, business online di successo, storie di persone che hanno scelto Jimdo per portare online la propria attività e anche tanti consigli per il tuo sito, il tuo shop online, dritte SEO e tanto altro.