Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su print

La scelta dei prodotti da vendere è fondamentale quando si vuole aprire uno shop online. Le possibilità sono innumerevoli, quindi come fare a scegliere gli articoli migliori da vendere online? 

Vogliamo aiutarti a sviluppare delle idee prodotto, mostrarti quali sono gli articoli adatti ad essere venduti online e condividere degli esempi tratti dai nostri shop preferiti. Utilizzeremo dati tratti da diverse fonti per aiutarti a prendere delle decisioni oculate e intelligenti. 

Vendi prodotti che ti piacciono

È molto importante considerare l’aspetto economico nella scelta dei prodotti, ma ti suggeriamo di concentrarti prima di tutto su quelli che ti piacciono. 

Se il tuo obiettivo è quello di vendere online e basta, la tua scelta potrebbe ricadere su dei prodotti che non ti interessano, ma se hai fondato e gestisci una piccola attività, probabilmente hai altri obiettivi. 

Avrai a che fare ogni giorno con i tuoi prodotti, scriverai le descrizioni da inserire sul tuo shop, risponderai alle domande di potenziali clienti e farai di tutto per renderli soddisfatt* dell’acquisto. Scegli di vendere dei prodotti che useresti tu stess* o perlomeno in cui credi e la tua attività ti darà grandi soddisfazioni. 

Come raccogliere idee per i prodotti da vendere

Forse hai già trovato ispirazione. Se non è così, ti proponiamo alcuni suggerimenti per trovare delle idee su cosa vendere online. 

Fai delle ricerche di mercato usando altre piattaforme 

Consultando le grandi piattaforme online, è facile rendersi conto di quali sono gli articoli più venduti. 

  • Amazon ha un’ampia sezione dedicata ai prodotti più richiesti e suddivisa per categorie 
  • AliExpress ha un’opzione per classificare i prodotti a seconda di quelli che vengono maggiormente acquistati 
  • Su Ebay è presente la categoria dei prodotti più venduti e filtrabili per tipologia 
  • Anche Etsy ha la categoria dei prodotti più venduti, classificabili a seconda del paese e  della fascia di prezzo. 

Su molte piattaforme è possibile filtrare la categoria dei prodotti più venduti a seconda del paese. Questa opzione è molto utile perché ti permette ti focalizzare la tua ricerca solo sui paesi in cui vuoi effettivamente vendere. 

Una volta che avrai trovato in queste liste alcuni prodotti che suscitano il tuo interesse, potrai analizzarli in modo più approfondito. 

  • Annota gli stili e le varianti che le persone amano mostrare sui social come Instagram, Pinterest o Tik Tok. 
  • Controlla Etsy per vedere gli stili che le persone stanno creando per venderli online 
  • Effettua delle ricerche sui social media per capire quali sono i prodotti più popolari. Su Jimdo hai la possibilità di collegare il tuo shop a Facebook e Instagram. Proprio su questi social troverai molti concorrenti. Dare uno sguardo ai loro shop è un buon metodo per capire quali prodotti vendono di più.  

Nota: ricorda che a ogni piattaforma corrisponde un pubblico di riferimento preciso. Su Amazon si trovano articoli per tutte le tasche, AliExpress punta più sugli sconti e sulle offerte vantaggiose. Pinterest ed Etsy sono maggiormente incentrate sui prodotti artigianali. Raccogli informazioni utili su tutte le piattaforme che vengono utilizzate dai tuoi/dalle tue potenziali clienti. 

Scegli Jimdo per vendere online.

Presta attenzione agli eventi in arrivo

È previsto un importante evento sportivo a breve? O una giornata festiva? Quali sono le destinazioni di viaggio più popolari in questo periodo dell’anno? 

Puoi raccogliere molte idee su cosa vendere online andando a cercare quali sono i prodotti o i servizi per i quali la domanda è più alta. Se riuscirai a capire per tempo di quali si tratta, ci saranno buoni presupposti per generare margini di profitto. 

I prodotti connessi a eventi speciali, possono essere venduti solo all’interno di un certo periodo di tempo: una volta che l’evento è passato (pensiamo ad esempio al Natale) la domanda scompare. Se decidi di intraprendere questa strada, dovrai essere molto veloce nel prendere contatti con chi ti fornirà le materie prime, nell’aprire uno shop online e nell’adottare una strategia marketing forte e decisa. 

Nota: puoi limitare il rischio dell’invenduto, scegliendo prodotti che non mostrino delle date. Delle felpe in stile natalizio, ad esempio, potranno essere vendute anche l’anno prossimo, sempre che non mostrino la scritta “Natale 2020”. 

Come prevedere se dei prodotti avranno successo

Hai già delle ottime idee su prodotti da vendere online, ma non sai qual è quella giusta o se può essere adatta al tuo business? 

Controlla le tendenze 

Google Trends ti mostra la frequenza con cui il tuo prodotto (o una parola chiave) viene cercato su Google. Dopo aver digitato nella barra di Google Trends un tipo di prodotto o un nome, vedrai un grafico che indicherà come il volume delle ricerche è cambiato nel corso del tempo. 

In linea generale, i prodotti che hanno più successo mostrano una tendenza stabile negli ultimi anni. Dovresti andare alla ricerca di un trend in crescita, così da vendere nel tuo shop proprio quei prodotti che soddisfano una domanda sempre più alta. 

Ci sono poi dei prodotti che vengono venduti in occasione di particolari eventi o in dati periodi (stagionali). Per questi prodotti è normale che il grafico di Google Trends mostri delle linee che sembrano montagne russe: vanno in alto e in basso indicando quando e quanto velocemente la domanda di questi prodotti cambia nel corso dell’anno. 

Tra il 2016 e il  2019 gli americani hanno cercato online maglioni natalizi più di quanto abbiano cercato la carta regalo, forse perché quest’ultima di solito viene acquistata direttamente nei negozi fisici. La tendenza all’acquisto di entrambi i prodotti è invece simile nel 2020, probabilmente perché durante la pandemia e vista la chiusura dei negozi, gli americani hanno iniziato a comprare online anche la carta regalo. 

Come si usa Google Trends 

  • Vai sulla pagina di Google Trends
  • Inserisci il nome di un prodotto nella barra di ricerca

Google ti mostrerà come l’interesse per un dato prodotto o per una determinata parola chiave è cambiato negli ultimi 12 mesi. Puoi utilizzare il campo “Aggiungi confronto” per scoprire se il prodotto che stai cercando ha dei nomi o delle definizioni alternative, magari più popolari. 

Per sfruttare al meglio le potenzialità di Google Trends: 

  • Seleziona il paese in cui vorresti vendere il tuo prodotto/i tuoi prodotti
  • Scegli un periodo di tempo di almeno 5 anni 

Clicca sui menu a tendina e scegli il paese e il periodo di tempo sui quali basare la tua ricerca.

Cerca dati e informazioni relative al tuo settore 

Le analisi di mercato condotte dalle associazioni di industriali o commercianti sono molto utili per capire quali sono i prodotti più venduti e le tendenze del settore in cui vuoi operare. Dati e informazioni interessanti possono essere reperite anche su libri bianchi (white papers) redatti non solo da associazioni, ma anche da imprenditori/imprenditrici che producono o vendono prodotti uguali o simili a quelli che hai in mente di vendere tu.

Vai su Google o su Bing e fai una ricerca usando le parole “ricerca di mercato prodotto X” per trovare siti in cui si parla delle tendenze e delle previsioni relative a quel determinato prodotto e settore. 

Altre fonti preziose di informazioni sono le persone che fanno parte del target di potenziali clienti che vuoi raggiungere o che vendono i tuoi stessi prodotti. Se hai la possibilità di parlare con queste persone, ti consigliamo di farlo: questi confronti ti aiuteranno a capire in quale direzione si sta muovendo una specifica tendenza. 

Nel 2017 la vendita di fidget spinner ha avuto un boom e ha raggiunto l’apice, ma questa moda ha avuto breve durata. 

Meglio vendere prodotti personalizzati e non basilari

Un prodotto basilare può essere scambiato facilmente con un altro prodotto dello stesso tipo. Stiamo parlando di prodotti quali ad esempio lo zucchero, la biro o un dentifricio. È facile trovare dei fornitori per le materie prime necessarie alla produzione, ma la competizione in questi settori è così alta che è davvero difficile vendere online con successo prodotti di questo tipo. 

Prodotti unici e personalizzati come ad esempio opere d’arte o artigianali, non possono essere rimpiazzati facilmente e sono quindi più facili da promuovere. Avrai però bisogno di trovare il modo di rifornire sempre il tuo shop con nuovi prodotti, creati da te o forniti da altri. 

Molti shop online di successo vendono dei prodotti che sono una via di mezzo tra le due tipologie descritte prima: abbastanza particolari da emergere e fare la differenza, ma anche abbastanza comuni da essere prodotti o reperiti in larghe quantità.  

Nota: Ecco perché gli shop online che vendono magliette con grafiche casual e particolari (le cosiddette novelty t-shirts) vanno così bene. Di fatto vendono un tipo di prodotto basilare che però viene impreziosito e reso originale dal design stampato sulla maglietta.

I/le clienti fedeli sono più remunerativi rispetto ai/alle nuovi/nuove clienti 

Un/a cliente che torna nel tuo shop per effettuare un altro acquisto è un ottimo segno. Il miglior modo per ottenere questo risultato è quello di facilitare l’instaurarsi di questo rapporto di fedeltà. Come? Ti proponiamo due strategie: 

  • Lega l’acquisto dei tuoi prodotti alla sottoscrizione di un abbonamento. Questa strategia funziona con qualsiasi prodotto che le persone tendono ad acquistare con regolarità, come ad esempio i cosmetici. In questo modo i/le clienti non rimarranno mai a corto dei prodotti di cui hanno bisogno e si instaurerà un rapporto di fiducia con il tuo brand. 
  • Vendi dei prodotti accessori a quelli principali. Nel caso si tratti di biciclette, potrai proporre nel tuo shop online anche fari, borse, abbigliamento sportivo e così via. Il/la cliente soddisfatto/a per l’acquisto del prodotto principale tenderà a comprare da te anche gli accessori. 

Decidi con cura il prezzo dei tuoi prodotti online

Prezzi alti ti garantiranno un maggior margine di profitto per vendita, ma le persone tendono ad acquistare maggiormente articoli che hanno dei prezzi bassi. È importante trovare un punto d’equilibrio da questi due estremi ed individuare un prezzo per i tuoi prodotti che non sia né troppo alto né troppo basso. 

Se vuoi saperne di più su questo argomento, ti suggeriamo di leggere i nostri Consigli per calcolare i prezzi del tuo shop online.  

Scegli Jimdo per vendere online.

I 3 migliori prodotti da vendere online nel 2021

Vendendo online questi prodotti, i profitti sono assicurati!

1. Valigie

Nonostante la pandemia ancora in corso, le persone continuano a spostarsi. Brevi viaggi d’affari, visite a famiglia e amici, lune di miele rimandate e che ora possono finalmente avere luogo: tutte queste occasioni e molte altre genereranno una domanda di prodotti connessi al viaggio. Specialmente le persone che, prese dal pessimismo pandemico, non avevano minimamente pensato di comprare un nuovo bagaglio, ora sono disposte a comprare online questo tipo di articolo. 

Un aspetto vantaggioso del vendere questo prodotto è dato dal fatto che ben si combina con la vendita di tanti altri accessori che di solito vengono aggiunti al carrello insieme all’acquisto principale. Ciò ti permetterà di aumentare il tuo margine di profitto per ogni singolo ordine. 

Alcuni esempi di prodotti accessori: 

  • Zaini
  • Borse 
  • Cinghie per le borse 

2. Elettrodomestici per la cucina

Cucinare è sempre stata una passione importante, soprattutto in Italia, da sempre e non solo da quando la pandemia ha spinto tante persone in tutto il mondo a dedicarsi ad hobby casalinghi. Si è poi sviluppata negli ultimi anni una maggiore consapevolezza sull’importanza di fare attività fisica e mangiare sano. Unisci tutti questi fattori e ti renderai conto che gli elettrodomestici per la cucina sono un ottimo prodotto da vendere online. Ci sarà sempre bisogno di comprare nuovi apparecchi, di rimpiazzare quelli vecchi o di acquistare un articolo semplicemente perché è uscito l’ultimo modello. 

Una volta che il tuo shop online sarà ben avviato, potrai considerare la possibilità di vendere dei prodotti accessori, quali ad esempio decanter per far respirare il vino, coltelli per affettare il pane o gli appositi cucchiai per prendere le palline di gelato.

Ecco alcuni esempi di elettrodomestici da cucina molto richiesti: 

  • Frullatori
  • Apparecchi per fare il gelato
  • Macchine per fare il pane

Frullatori, apparecchi per fare il gelato e le macchine per fare il pane sono stati venduti in modo costante negli ultimi 5 anni. Dal grafico emergono dei picchi stagionali. 

3. Accessori per il cellulare

Portiamo il nostro cellulare dappertutto e lo usiamo per creare e condividere sempre più contenuti: puoi addirittura usarlo per scattare foto professionali ai tuoi prodotti. I cellulari sono diventati ormai una necessità, fatto che ha creato una vasta domanda di accessori, prodotti perfetti per essere venduti online.

La cover per cellulare non è forse un prodotto originale, ma è diventato uno degli articoli che vengono venduti con maggior successo da quando tutti abbiamo iniziato a usare gli smartphone. Con l’avvento poi degli/delle influencer sui social, prodotti come il supporto per il cellulare, treppiedi e luci speciali a forma di anello sono diventati davvero popolari.  

Puoi muoverti in diverse direzioni, vendendo tutto quello che può servire a varie persone: dall’influencer in erba, al fotografo, fino ad arrivare al/la acquirente che ama avere la cover all’ultimo grido. 

  • Cover 
  • Ring light
  • Treppiede

Sembra che le cover per cellulari siano state un regalo natalizio molto popolare negli USA negli ultimi 5 anni. 

Ora che hai a disposizione una lista di prodotti la cui vendita è (quasi) assicurata, tutto quello di cui hai bisogno è uno shop online per testare queste idee. Perché aspettare? Leggi la nostra guida su come vendere online e inizia subito!    

Scegli Jimdo per vendere online.

Frank van Oosterhout
Frank lavora come copywriter per Jimdo ed è specializzato in articoli su SEO e sullo spirito imprenditoriale. Quando non lavora, gli piace cuocere il pane, prendersi cura degli aromi sul suo balcone o andare a correre.
Prodotti suggeriti

Shop online Jimdo

Shop online Jimdo