8 passi per completare il tuo sito web

come-finire-il-sito-web-in-8-passi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su print

A tutti noi è capitato di non portare a termine qualcosa che ci eravamo ripromessi di fare: quel libro non finito, quelle email alle quali non abbiamo mai risposto e così via. Magari ti è capitata la stessa cosa col tuo sito web: forse non hai avuto tempo sufficiente o ti sei bloccato/a in una certa fase della realizzazione senza riuscire ad andare avanti.

Se sei, come molti di noi, costretto/a a stare a casa e hai tanto tempo libero a disposizione, questo potrebbe essere il momento giusto per completare finalmente il tuo sito web. 

In questo articolo parleremo delle difficoltà più comuni che si incontrano quando si realizza un sito web e ti spiegheremo come fare a superarle. 

  • Hai bisogno di un dominio personalizzato
  • Devi ancora trovare le immagini giuste
  • Non sai cosa scrivere
  • Hai bisogno di un logo
  • Non sai come strutturare il sito
  • Sei sopraffatto/a dalle infinite opzioni di design
  • Hai paura che il sito non sia a norma 
  • L’idea di condividere il sito ti innervosisce

1. Hai bisogno di un dominio personalizzato

Una delle domande più ricorrenti che viene fatta al nostro team di supporto riguarda i domini. ll dominio personalizzato è sostanzialmente il nome che le persone digitano nella barra URL per vedere apparire un sito (ad esempio www.jimdo.com). In effetti il processo di collegamento di un dominio richiede il compimento di alcuni step e può presentare delle difficoltà, soprattutto quando devi trasferire un dominio già registrato verso il tuo sito. 

Non farti scoraggiare! È estremamente importante che il tuo sito sia collegato a un dominio personalizzato. Innanzitutto dimostra che prendi sul serio la tua presenza online e spinge i visitatori (e potenziali clienti) ad avere fiducia in te.

Il primo passo da compiere è decidere quale dominio vuoi usare. Puoi utilizzare la barra di ricerca di Jimdo o controllare il sito whois.com per accertarti che il dominio sia ancora disponibile sul mercato. Ti suggeriamo inoltre di consultare un altro articolo del nostro blog in cui abbiamo raccolto una serie di consigli su come scegliere il dominio giusto per il tuo sito.  

Una volta che avrai fatto la tua scelta, segui le indicazioni degli articoli del nostro supporto online che spiegano come collegare il dominio al sito attraverso la tua dashboard Jimdo. 

2. Devi ancora trovare le immagini giuste

Le immagini giocano un ruolo fondamentale nel look del sito, soprattutto se hai intenzione di inserire nell’header della pagina iniziale un’immagine grande e di forte impatto, ma purtroppo, cercando tra quelle disponibili nel tuo smartphone, non ne trovi neanche una che ti convinca. Non devi rinunciare al tuo desiderio solo perché in questo momento non puoi permetterti di pagare i servizi di un/a fotografo/a professionista: puoi comunque impreziosire il tuo sito con foto bellissime e completamente gratuite.  

Immagini prelevate da stock

Le immagini disponibili su stock online non hanno goduto per lungo tempo di una buona reputazione, ma i tempi sono cambiati. Sul web puoi oggi trovare migliaia di foto di ottima qualità e assolutamente non kitsch che sono pronte per essere scaricate e usate gratuitamente. Se hai creato un sito con Jimdo Dolphin, ti basta aprire la galleria per avere accesso a tantissime immagini prelevate da stock, altrimenti puoi leggere le nostre dritte su dove trovare nel web immagini belle e gratuite per il tuo sito.

Scatta tu delle foto

Certamente non puoi usare delle immagini stock per tutto, quindi potresti considerare la possibilità di scattare tu alcune foto. Abbiamo raccolto per te una serie di suggerimenti per scattare delle foto efficaci ai tuoi prodotti e per ricorrere a degli strumenti gratuiti o comunque economici per modificare le tue immagini: non è quindi necessario usare Photoshop! 

Consiglio: ricorda che è importante che le tue foto siano di qualità in modo che non appaiano sgranate o sfocate su schermi di grandi dimensioni. Dai uno sguardo all’articolo in cui spieghiamo come ottimizzare le tue immagini

3. Non sai cosa scrivere

Stai fissando da ore il tuo schermo bianco, sorseggi la terza tazza di caffè della mattinata, ma ancora non ti è venuta nessuna idea su cosa scrivere sul tuo sito, non sai proprio da dove iniziare! Ancora una volta abbiamo pensato di aiutarti, mettendo a punto degli articoli dedicati proprio a testi da inserire sulle tue pagine: prenditi del tempo per leggerli e lasciarti ispirare dai nostri consigli.

Non dimenticare che quello che scrivi non deve essere perfetto. Nessuno ti impedisce di modificare ulteriormente i testi in un secondo momento: la cosa più importante all’inizio è buttare giù un minimo di contenuti.  

4. Hai bisogno di un logo

Il logo non è solamente il tocco finale a un progetto che hai iniziato, bensì può rappresentarne uno degli aspetti più importanti. Fortunatamente è davvero semplice creare un logo e inserirlo all’inizio del tuo sito e/o usarlo come favicon

Prova il Logo Creator di Jimdo e leggi i nostri suggerimenti per scegliere il logo giusto per la tua attività

5. Non sai come strutturare il sito

Quando crei e sviluppi un sito hai la piena libertà di decidere quali pagine e quali informazioni aggiungervi. Talvolta questa libertà si rivela essere un’arma a doppio taglio: potresti essere bloccato/a dall’indecisione davanti alle infinite possibilità di contenuti da inserire. 

La cosa migliore da fare è quella di immedesimarsi nel punto di vista del visitatore: una struttura del sito semplice si rivela essere spesso la scelta più azzeccata. Ecco come procedere:

Un altro vantaggio di un sito dotato di una struttura semplice è che sarà ancora più facile gestirlo, modificarlo e tenerlo sempre aggiornato.

6. Sei sopraffatto/a dalle infinite opzioni di design

Anche per quanto riguarda il design del sito, è bene puntare sull’essenzialità e l’intuitività. Certo è difficile rispettare questa regola quando si ha a disposizione una molteplicità di colori, caratteri, immagini, icone, ecc. 

Come fare allora a ottimizzare il design del tuo sito web? Ancora una volta abbiamo raccolto per te una serie di dritte di design facili da applicare. Ecco le più importanti: 

  • Fai riferimento al massimo a 1-2 colori predominanti
  • Usa solo 2-3 font
  • Inserisci abbastanza spazio tra foto e testi 
  • Mantieni brevi i testi

Se hai scelto il nostro prodotto Dolphin per creare il tuo sito Jimdo, puoi selezionare una palette di colori che verrà applicata a tutte le pagine. La palette può essere creata automaticamente dal sistema a partire dai colori del tuo logo o da quelli di un’immagine che ti piace particolarmente. 

7. Hai paura che il sito non sia a norma

Se la tua attività ha sede nell’Unione Europea, il tuo sito dovrà essere conforme a quanto previsto dal Regolamento generale per la protezione dei dati personali (RGPD). È del tutto normale preoccuparsi della conformità del sito a quanto previsto dalla legislazione attualmente in vigore. Per sollevarti da tale preoccupazione, abbiamo prima di tutto pubblicato nel nostro blog un articolo che spiega in modo semplice e sintetico cosa prevede il RGPD. Inoltre abbiamo dato vita a una collaborazione con Trusted Shops, dando la possibilità di attivare sui siti Jimdo il Generatore di testi legali, strumento fondamentale che ti consentirà di creare e aggiornare facilmente i seguenti testi legali: Informativa sulla privacy, Informazioni legali, Politica di reso, Termini e condizioni generali. 

8. L’idea di condividere il sito ti innervosisce

A volte l’ostacolo che si frappone tra te e il lancio del tuo sito web non è di natura tecnica o creativa, bensì ha a che fare con la paura di condividere pubblicamente qualcosa che non ti sembra mai pronto o perfetto, timore di deludere delle aspettative, di andare incontro a feedback negativi: tutto questo può metterti sotto pressione e renderti (comprensibilmente) esitante. 

Ci siamo resi conto che per ovviare a questo problema, può essere utile un approccio preso in prestito dal mondo dello sviluppo di software: pensa al tuo sito come a un “MVP: minimum viable product o prodotto minimo vitale”, ovvero un prodotto che ti permette di ottenere il massimo dei profitti con il minimo sforzo. Tale approccio ti consente di guardare al tuo sito come a un oggetto virtuale in continua evoluzione, soggetto a modifiche e migliorie costanti, qualcosa che insomma non deve essere perfetto fin da subito. 

Ricorda che anche i siti migliori sono sempre dei work in progress.

Se sei alle prese con le difficoltà di cui abbiamo parlato o ostacoli che non abbiamo menzionato in questo articolo, cerca sempre di tenere ben in mente che ogni sito è oggetto di cambiamenti e ottimizzazioni nel corso del tempo. Uno dei vantaggi di usare una piattaforma per la creazione fai da te di siti, quale può essere Jimdo, è che hai la totale libertà di decidere se, quando e come modificare il tuo sito. La cosa più importante è farlo venire alla luce e poi condividerlo. Come abbiamo visto, non importa se non è perfetto da subito. Una volta che l’avrai lanciato, potrai migliorarlo, tenendo conto dei feedback che ti arrivano dai visitatori, della necessità di ottimizzare il sito in ottica SEO e di aggiornare i contenuti mano a mano che il tuo business online si espanderà. 

Scegli Jimdo per creare il sito per la tua attività.

Maggie Biroscak
Maggie lavora per Jimdo come copywriter e redattrice. Precedentemente ha collaborato con organizzazioni operanti in campo ambientale e dell'attività d'impresa sostenibile. Quando non è intenta a controllare compulsivamente la punteggiatura nei testi, puoi trovarla immersa nella lettura di riviste scientifiche, occupata a cucinare o a fare camping da qualche parte.
Prodotti suggeriti

Sito Jimdo